Trattamento delle recessione gengivale

recessione delle gengive padova

Hai notato un arrossamento delle gengive e un’ipersensibilizzazione piuttosto ingestibile nel tempo? Potresti essere l’ennesimo paziente affetto dalla patologia nota con la definizione di recessione gengivale. Si tratta di una situazione che porta le gengive a spostarsi, proprio a ritirarsi, progressivamente.

La nota positiva è che si parla di una condizione assolutamente reversibile e arginabile attraverso i trattamenti adeguati, ma se viene sottovalutata può causare conseguenze da grattacapo ben più ostiche da affrontare.

La recessione gengivale non è sempre identificabile sin da subito, poiché si scatena gradualmente così da non permettere a chi ne soffre di accorgersene in tempi brevi. I risvolti peggiori, se ignorata, prendono la fisionomia della piorrea/ parodontite: una tra le patologie più temibili e frequenti in ambito odontoiatrico.

Prenota un appuntamento presso lo studio dentistico del dott. Siviero, saremo lieti di studiare il tuo caso nel dettaglio per offrirti la soluzione adatta al tuo problema, ma prima cerchiamo di comprendere insieme in cosa consiste.

Quali sono i sintomi della recessione gengivale


Tra i sintomi della recessione gengivale, se ne annoverano alcuni di inconfondibili:

  • Arretramento visibile della gengiva;
  • Spazi vuoti tra i denti;
  • Ipersensibilità ai denti;
  • Alito spesso sgradevole;
  • Gengive rosse e gonfie.


Il più identificabile, rispetto a quelli sopracitati, resta l’arretramento gengivale, che è quello che definisce la stessa condizione. Infatti, com’è stato accennato, ci troviamo davanti ad un caso di recessione gengivale quando la gengiva si sposta dalla sua sede originaria, virando verso il margine superiore del dente che coincide con la sua radice.

In seguito, proprio in corrispondenza della gengiva ritirata, si vengono a creare proprio degli spazi vuoti tra i denti e la gengiva, tecnicamente riconoscibili in gergo odontoiatrico come tasche: cavità che contribuiscono alla formazione e alla conseguente proliferazione batterica.

La recessione gengivale, se ignorata, danneggia alla lunga il tessuto e le ossa dentali in maniera permanente e irreversibile, comportando la caduta dei denti.

Le gengive affette da questo problema coinvolgono soprattutto i canini e i premolari, nonostante possano colpire potenzialmente tutti gli altri denti.

Al di là di una mera conseguenza estetica, la recessione gengivale è l’anticamera di infezioni del cavo orale che vanno ad inficiare sulla masticazione e sulla deglutizione, provocando dolore a chi ne è soggetto.

Per quanto riguarda l’alito cattivo e l’aspetto delle gengive, appunto gonfie e molto arrossate che tendono a sanguinare, vanno ad aggiungersi alla conseguenza naturale di un incremento automatico della sensibilità dentale che, a sua volta, comporta una serie di disturbi tutt’altro che sopportabili nel tempo.

Le cause della recessione gengivale

Nell’ambito relativo alle cause della recessione gengivale, non si può fare a meno di citare un cattivo spazzolamento durante l’ordinaria pulizia dentale; infatti, l’utilizzo di spazzolini con setole dure può contribuire all’insorgenza di questo fenomeno. Ne consegue un trauma ai tessuti che impedisce di portare a termine una pulizia approfondita sia dei denti che delle gengive.

Non da meno, il filo interdentale: se usato in maniera inappropriata, può considerarsi come causa di recessione gengivale a tutti gli effetti. Così, i batteri riescono a moltiplicarsi senza troppi impedimenti, originando le più tradizionali gengiviti che altro non sono che delle infiammazioni a carico dei tessuti gengivali.

Lo step successivo alla gengivite non curata è la piorrea, nota anche col nome di parodontite, che comporta la perdita dei denti a causa dello sfaldamento dei tessuti. Oltre alla recessione gengivale, sarà il supporto osseo ad essere attaccato.

Anche i piercing, per lo sfregamento che generano se posizionati nell’area del labbro inferiore o della lingua, possono provocare la recessione gengivale, creando traumi spesso importanti.

Seguono i disturbi alimentari o le abitudini cattive e scorrette, inclusa la tendenza a digrignare i denti durante la notte – chi è affetto tecnicamente da bruxismo – che incentivano questa condizione.

Infine, alcune patologie sistemiche come il diabete, possono compromettere la salute gengivale.

Come si interviene in caso di recessione gengivale

Prima ancora di passare alle procedure mirate a risolvere il problema della recessione gengivale, occorre specificare che non si tratta di un evento imprevedibile e inaspettato; infatti, è un processo lento che prende piede progressivamente e ha bisogno di tempo per mostrare i suoi effetti a lungo termine.

Proprio sulla base di queste considerazioni, quello che si può fare è puntare sulla prevenzione, curando la propria igiene orale, affidandosi a dentisti che si occupino della pulizia dentale professionale almeno due volte all’anno. In più, evitare di perseverare nelle abitudini scorrette è la svolta per il mantenimento di una condizione ottimale a carico delle gengive, evitando così l’insorgenza di patologie.

Se invece è stata già accertata una recessione gengivale, non bisogna comunque rinunciare alla messa in atto di accortezze essenziali per evitare un peggioramento drastico. Basterà curare sempre e comunque l’igiene orale: un’attività necessaria e irrinunciabile per arginare i danni e pensare di ripristinare la situazione.

Nel caso in cui la recessione gengivale fosse in stadio avanzato, potrebbe essere necessario intervenire attraverso un intervento di chirurgia parodontale che comporti l’aggiunta di un innesto gengivale per ricoprire le radici esposte e fortificando contemporaneamente il tessuto gengivale compromesso.

Il team del dott. Siviero è pronto ad accoglierti per redarguirti su tutti i dettagli relativi alla tua condizione personale, non attendere oltre e non procrastinare ancora, la salute dei tuoi denti deve essere sempre una priorità.


Se vuoi parlare con la segreteria puoi farlo comodamente telefonando allo Studio

Prenota una visita Chiama Ora

Prima visita e Preventivo

Una prima visita approfondita per individuare la natura delle problematiche e cercare di risolverle in modo serio. La diagnosi è fondamentale ed è per questo che ci avvaliamo di tecnologia di ultima generazione.

Perchè sceglierci...

Affidare la propria salute ad un'equipe in grado di trovare le migliori soluzioni garantendo sempre alti standard qualitativi. Ecco i motivi per cui i nostri pazienti ci hanno scelto.

Esami diagnotisci in sede

Tutti gli esami necessari per diagnosi ed intervento odontoiatrico vengono fatti direttamente in sede con la nostra strumentazione digitale.

Professionalità e competenza

Effettuiamo interventi di Implantologia Osteointegrata dal 1990. Abbiamo a disposizione 7 sistemi implantari delle aziende leader mondiali.

Qualità dei materiali e protocolli

L'utilizzo dei migliori materiali e l'applicazione dei protocolli di ultimissima generazione, scegliendo sempre la soluzione minimamente invasiva.

Flessibilità e Sicurezza

Lo studio Dentistico del Dr. Siviero ti metterà a tuo agio per offrirti una terapia sostenibile che ti permetta di risolvere brillantemente qualsiasi esigenza odontoiatrica

Finanziamenti e convenzioni

Nella nostra sede è possibile finanziare l'intero importo delle terapie, permettendoti di affrontare comodamente tutte le esigenze odontoiatriche della famiglia.

Servizio di Navetta e Assistenza

Per i pazienti provenienti da fuori regione abbiamo delle soluzioni dedicate per permettere la gestione senza stress di tutti gli appuntamenti.

Nel nostro sito non trovi le risposte che cercavi?

Nessun Problema! potrai tranquillamente chiamare un nostro incaricato ai numeri che trovi qui sotto
fotografia Right Brain Communication - Powered by OSM dental

Privacy Policy

Torna su